IL CONVENTO DI S. ANTONIO DA PADOVA DI MONTECALVO - PER SAPERNE DI PIU'

Nei giorni antecedenti le solenni festività in onore di San Antonio da Padova, nell’omonimo Convento Montecalvese,si è avuta la peregrinante visita del Crocifisso di San Damiano, copia del Capolavoro Pittorico del 200, passato alla storia umana e vocazionale, come il Crocifisso che parlò a Francesco di Assisi, per fargli comprendere in che stato di abbandono fosse la sua casa (Chiesa), abbisognevole di  restauro materiale e spirituale. Nasceva da un semplice impegno edilizio, di un giovane di buona famiglia stravolto dall’incontro con Dio,un rivoluzionario movimento religioso,fondato sulla semplicità,sul ritorno ad una predicazione evangelica delle origini,scevra da ogni legame con le ricchezze materiali,in un costante anelito di libertà  nella rinuncia a tutto ,tranne che all’amore di Dio,presente nelle sue dilette Creature. Un Crocifisso importante,che con la sua presenza perpetua il Rinnovamento della Chiesa,la continua riedificazione del tempio abbandonato dall’incuria dell’uomo,che scioccamente crede che il Signore alberghi solo nelle grandi cattedrali,dimenticando che avendo scelto di nascere in una Stalla,circondato dai più semplici animali,ha deciso di essere ultimo tra gli ultimi,servus servorum,minor minorum.

 

 

Crocifisso di San Damiano sec.XIII(copia)

Esposto Chiesa di S.Antonio da Padova-Giugno 2006

Foto Archivio Palazzo Stiscia

 

E’ di una sconcertante attualità,il messaggio che ci proviene dal Cristo di San Damiano,che ci  esorta a tutelare la Chiesa,a preservarne i principi, ad essere come Francesco,sani portatori di pace e di semplicità,recuperando i valori e le tradizioni,accantonando gli orpelli e gli edonismi.Il Crocifisso posizionato al Centro della Grande Navata , ad altezza d’uomo,pareva simboleggiare la volontà del Redentore,di ritornare a dialogare guardandoci negli occhi,come avviene tra noi comuni mortali,in una specie di  ritrovato e riformato Patto di Fede. La presenza poi,del miracoloso Crocifisso di sant’Antonio (sec.XVII) e della Sacra Effige della santissima Madre col bambino (Madonna della Purità sec XVII),sembrava ingraziare il tutto,come avviene nei momenti più felici di profonda e vera spiritualità.

 

Chiesa di S.Antonio da Padova sec.XX

Foto archivio Palazzo Stiscia

 

 

Ma ciò,che rende vieppiù famigerato questo venerando luogo(Convento di Sant’Antonio),è un prodigioso Crocifisso di rilievo in legno,quanto un uomo,che veramente si reputa un capo d’opera

in genere di scultura,tirato quasiché a fiato dal divoto genio di un Religioso dello stesso ordine dei Riformati,il quale come ci assicura la costante tradizione lo travagliava solamente al venerdì a digiuno di pane ed acqua.

Perloché il concorso dei popoli adoratori specialmente nei sacri Venerdì di Marzo,egli è assai grande,anche per le grazie che ne ricevono”(da manoscritto P. Samuele Isabella-archivio M.Aucelli).

 

Crocifisso di Sant’Antonio

Scultura lignea sec.XVII

Montecalvo Chiesa di S.Antonio da Padova

Foto archivio Palazzo Stiscia

Che il Crocifisso fosse miracoloso e dispensatore di grazie nei Venerdì di Marzo,oltre a ricordarlo  Padre Samuele Isabella,nel suo famoso manoscritto inedito,si ricava dalla tradizione orale delle genti del circondario,che numerose si recavano al  Convento Montecalvese,per ricevere e ottenere grazie celesti e sicuro conforto.

Gran rilievo aveva per i contadini della valle il riferimento alla Madonna dell’Incoronata,il cui culto fortissimo a tutela delle messi e degli armenti,trovava in Montecalvo la più alta esternazione dopo quella di Foggia,per la presenza della antichissima statua della vergine e per la singolare competizione che intercorreva tra tutti contadini del circondario,nel realizzare il solco più diritto e linerare in riferimento al convento di Montecalvo,dimora della preziosissima immagine.

 

Madonna dell’Incoronata

Statua lignea sec.XVII

Chiesa di S.Antonio di Padova

Foto Archivio Palazzo Stiscia

Che dire poi di  Frà Pacifico da Montecalvo(Iorio),morto e seppellito in Benevento,in odore di santità,tanto che gli si ridovette rifare il saio,perché strappato quasi del tutto,come reliquia ,dalle turbe di fedeli,e ricollocare il cadavere in una bara ben fortificata per evitarne la profanazione .

Non basterebbero decine e decine di pagine ,per significare la grandezza spirituale del Convento di Montecalvo,della sua storia,della sua arte e delle sua cultura,magnificata dall’incessante opera di tanti uomini e di religiosi che nel passato come nel presente,hanno magnificato la grandezza di Dio con il loro sacrificio.

Ben può dirsi che nel Convento di Montecalvo,per secoli,hanno avuta sana e magnifica convivenza la spiritualità di Francesco e la eloquenza di Antonio,in un felice connubio di sacralità e di accoglienza,virtù rare,ma mai lontane dal popolo montecalvese.

Credo che sia giunto il  tempo di scrivere una storia del convento di  Sant’Antonio,tutto riportando e tutto trascrivendo,perché il peggior nemico è proprio il tempo,che incalzante e avaro,ci sottrae a se stesso,consegnandoci al sollievo della morte e non alla bellezza della vita.

Quando il futuro lettore,leggerà che in questo sacro Ostello,hanno albergato uomini di straordinaria fede e di straordinario ingegno letterario,filosofico e fisico-matematico,resterà stupefatto,come nel leggere delle straordinarie opere d’arte ivi conservate,senza tralasciare un dato di per sé eccezionale,la presenza tra le tante reliquie,di una reliquia di Sant’Antonio di Padova,incastonata in un Grande Ostensorio di Argento,come delle reliquie(corpo Intero) di S.Celso puero,martire Cristiano,decapitato a Milano con San Nazario nel 304  durante le persecuzioni di Diocleziano.

Statua Lignea di S.Antonio da Padova sec XVII

Altare Chiesa omonima

Foto Archivio: Palazzo Stiscia

Che enorme fortuna per un piccolo paese come il nostro conservare le intere spoglie di 2 martiri cristiani( San Felice e San Celso),di cui uno ancora bambino,quel S. Celso appunto, assurto agli onori degli altari e la cui festa ricorre il 28 Luglio.

Se penso allo straordinario culto che si ha per San Nazario,il cui santuario è situato sul Gargano-Poggio Imperiale(FG),in  una grande pianura poco distante da Apricena,che viene letteralmente ricoperta da migliaia di autovetture e fedeli,non comprendo perché mai si sia perduto il culto per il piccolo martire S.Celso,che da tempo attende un fideistico gesto riparatore,nel giorno suo più bello,allorché scelse la vita in Cristo.

Montecalvo Irpino Giugno 2006

Visualizzazioni: 409

Commento

Devi essere membro di TeleMontecalvo per aggiungere commenti!

Partecipa a TeleMontecalvo

Colonna sonora

Forum

automobilista strafottente montecalvese

Continua

Iniziata da giuseppe iorillo 23 Ago 2015.

a Montecalvo si parcheggia così

Continua

Iniziata da giuseppe iorillo 23 Ago 2015.

Previsioni meteo di oggi

Continua

Iniziata da teleMontecalvo 5 Ott 2013.

Diretta Tv dalla Camera dei Deputati

Continua

Iniziata da teleMontecalvo 5 Ott 2013.

Ami raccontare il tuo paese, gli avvenimenti di tutti i giorni, le storie e le esperienze della realtà che ti circonda? AGGIUNGI UN POST

Attività Recenti

Post del blog da teleMontecalvo

DOPO SEI ANNI DALLA PRIMA EDIZIONE TORNA "PER LE VIE DEL BORGO".

A distanza di sei anni dalla sua prima edizione viene riproposta nel centro storico di Montecalvo la manifestazione turistico-gastronomica “Per le vie del Borgo” ideata e voluta…Ulteriori informazioni
16 Ago 2018
Post del blog da teleMontecalvo
6 Ago 2018
Post del blog da teleMontecalvo
24 Mar 2018
Post del blog da teleMontecalvo
4 Lug 2017
Post del blog da teleMontecalvo
5 Dic 2016
Post del blog da Antonio Stiscia

Sere di fine estate

Sere di fine estate Le strade vuote e le panchine spenteLe calde sere, brezzate dal ventoLa gioia dei bimbi e il fascino delle madriRicordo di un tempo e di un falso domaniLa voce di un vecchio che impreca alla morteE uno stuolo di giovani che annoiano il tempoChe triste la vita a MontecalvoDove il morire sa di eventoE dove la pace ha un suo miraggioDi scaltri uomini e di qualche saggio Settembre 2016 Antonio StisciaUlteriori informazioni
4 Nov 2016
Post del blog da teleMontecalvo
27 Set 2016
Icona profiloIn TeleMontecalvo è ora disponibile un forum
17 Lug 2016
Post del blog da teleMontecalvo

BENEVENTO: L'INCHIESTA DENOMINATA "EUROSCOPIO" PERDE PEZZI. Per Mastantuono due capi di imputazione vengono annullati

Cominciano ad incrinarsi le ipotesi accusatorie formulate dalla Procura di Benevento in relazione all'indagine denominata EUROSCOPIO nell'ambito della quale, nei giorni scorsi, un dirigente del comune di Benevento ed alcuni imprenditori - due dei quali sono montecalvesi e tra di essi anche l'ex assessore ai LL.PP.  presso…Ulteriori informazioni
17 Lug 2016
Post del blog da teleMontecalvo

DAL 20 LUGLIO GLI STUDENTI CAMPANI POTRANNO ANDARE A SCUOLA GRATIS

Grazie a uno stanziamento di 15,6 milioni da parte della Regione Campania, dal 20 luglio 2016 (per evitare sperequazione con chi ha già sottoscritto un abbonamento annuale a settembre 2015) gli studenti fino a 26 anni che utilizzano i mezzi del trasporto pubblico con abbonamento annuale, potranno presentare domanda per andare a…Ulteriori informazioni
12 Lug 2016
Post del blog da teleMontecalvo

L’UNIONE POPOLARE NON SI ACCONTENTA DELLA RISPOSTA DEL SINDACO DI MONTECALVO ALLA RICHIESTA DI COSTITUIRE UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

Si è tenuta ieri la riunione del Direttivo dell’Unione Popolare Montecalvo per discutere delle conseguenze politico-amministrative derivanti dai recenti fatti di giustizia che hanno interessato l’Amministrazione Comunale di Montecalvo.Partendo dalla sentenza Di Rubbo, è stato ribadito che “bisogna insistere nel chiedere le…Ulteriori informazioni
9 Lug 2016
Post del blog da teleMontecalvo
4 Lug 2016
Post del blog da teleMontecalvo

CASO D’ADDONA: LETTERA DEL SINDACO IORILLO IN RISPOSTA ALLA RICHIESTA DELLA MINORANZA DI DIMISSIONI DELL’ASSESSORE E DI COSTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

Nella tarda mattinata il sindaco Iorillo ha reso pubblico il documento di risposta alla richiesta della Minoranza di dimissioni dell’Assessore D’Addona coinvolto nell’inchiesta sugli appalti truccati al Comune di Benevento. I Consiglieri dell’Unione Popolare avevano chiesto anche la "costituzione di una…Ulteriori informazioni
30 Giu 2016
Post del blog da teleMontecalvo
29 Giu 2016
Post del blog da teleMontecalvo
27 Giu 2016

© 2019   Creato da teleMontecalvo.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio